Il sogno

GUG Chocolate nasce da un sogno, quello di Marco, artigiano, che insieme ad altre persone ha deciso di dedicarsi alla sua passione: la cioccolateria. Marco è originario del Brasile, una terra fertile in cui la coltivazione del cacao è un’antica tradizione. Dopo alcuni anni di perfezionamento Marco crea GUG, un laboratorio di cioccolateria con sede a Torino.

 

Questo sogno ha portato Marco a fare un bellissimo viaggio in Perù, per andare a toccare con mano le materie prime e imparare le tecniche più autentiche per la produzione di cioccolato.
Scopri di più sul viaggio!

marco-gug-chocolate

Il laboratorio

GUG Chocolate è un laboratorio di cioccolateria artigianale a conduzione familiare, dotato di attrezzature per la lavorazione e la creazione dei prodotti. Ogni giorno, ogni componente del nostro team porta nel laboratorio le sue capacità con passione e metodo, con l’obiettivo di realizzare prodotti di qualità, grazie ad un’accurata scelta delle materie prime e ad una scrupolosa attenzione nel lavoro.

Il cioccolato che utilizziamo proviene da aziende selezionate di primaria importanza e riconosciuta eccellenza che garantiscono l’importazione di cacao biologico e la tracciabilità della filiera produttiva.

 

La qualità dei nostri prodotti è il risultato dell’accostamento del cioccolato ad altre materie prime selezionate all’origine da produttori locali, con cui si è instaurato un rapporto di collaborazione nel rispetto degli ideali della coltivazione biologica e a Km 0.

 

Uno dei nostri obbiettivi è arrivare a selezionare e tostare direttamente le fave di cacao dal Perù per produrre il nostro cioccolato, con un processo che si chiama bean to bar.
Attualmente nel laboratorio GUG viene usata massa di cacao peruviana che diventa cioccolato puro utilizzato per le praline e le tavolette.

Cos’è il bean to bar

Il been to bar è una nuova tendenza che prevede la produzione di cioccolato artigianale dalla fava alla tavoletta, consentendo a chi lo lavora di partecipare a  tutto il processo di trasformazione della fava di cacao in cioccolato, permettendo di avere sotto controllo ogni singola lavorazione.

 

Questa operazione che fino a pochi anni fa era un’esclusiva delle grandi aziende, ora è accessibile anche ai piccoli artigiani grazie all’introduzione di macchinari più leggeri per la lavorazione del cacao. Questa possibilità riporta la produzione ad una dimensione più intima e tradizionale.

bean-to-bar